NARC - Narcolessia

La narcolessia è un'eccessiva sonnolenza diurna, letargia, o brevi periodi di collasso e perdita di coscienza che si risolvono spontaneamente. Cataplessia è caratterizzata da brevi episodi di paralisi muscolare con perdita dei riflessi tendinei, l'animale rimane vigile e seguirà con gli occhi. Questi brevi episodi di inibizione motoria sono completamente e spontaneamente reversibile.

Questi disturbi del sistema nervoso centrale di solito si verificano insieme nella maggior parte dei cani, anche se la narcolessia può avvenire senza cataplessia. Gli attacchi possono durare da pochi secondi a più di 20 minuti. Alcuni animali possono avere da diversi attacchi alla settimana a centinaia al giorno.

Diverse razze di cani possono essere colpiti tra cui il Labrador Retriever dove vi è comprovata un'ereditarietà a trasmissione autosomica recessiva.

Qui di seguito una tabella dove vi è spiegato come si trasmette tra due soggetti riprodotti nel caso essi siano sani, portatori, affetti del gene malato.



I segni clinici cominciano solitamente a svilupparsi in animali di età inferiore ai sei mesi di età.


LA NARCOLESSIA NEL CANE DESCRIZIONE DI UN CASO CLINICO

Qui di seguito alcuni laboratori che effettuano il test del DNA per questa malattia:

OPTIGEN
LABOKLIN
Questo sito utilizza i cookie. Cliccando su OK o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori info: Dati di navigazione